+39 010565388 Lun - Ven 09:00 - 18:00 Via Dante 2/3
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram
+39 010565388 Lun - Ven 09:00 - 18:00 Via Dante 2/3
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram

Cresce ancora la logistica italiana

Logistica 4.0: sicurezza e tracciabilità

La Contract Logistics conferma la sua crescita anche nel 2018, consolidando il trend positivo degli ultimi cinque anni, grazie all’incremento del traffico merci, delle vendite all’estero e dalla ripresa del PIL. Un settore dinamico, che trova nuovo impulso dall’innovazione tecnologica da parte delle imprese.
Si diffondono infatti soluzioni di Logistica 4.0, con l’automazione di alcune attività, la raccolta e trasmissione dati tramite connessione e la decentralizzazione del processo decisionale.

Sono ben 319 le startup di logistica finanziate a livello internazionale negli ultimi due anni e molte di queste hanno realizzato piattaforme di incontro fra domanda e offerta di servizi logistici o offrono soluzioni hardware e software di supporto alle attività di trasporto e di magazzino.
Insieme ai volumi movimentati, nella logistica conto terzi è tornato a crescere il numero di imprese attive e continua l’incremento dell’incidenza sul totale delle attività logistiche.
“Dalla ricerca emerge il quadro di un settore in crescita per fatturato, volumi movimentati e numero di operatori, che trova nuovo impulso dalle startup, dall’ingresso nel comparto di soluzioni 4.0 e dalla crescente attenzione delle imprese per la customer experience”, sostiene Marco Melacini, Responsabile scientifico dell’Osservatorio Contract Logistics.

La Logistica 4.0

La rivoluzione dell’Industria 4.0 entra nella logistica introducendo nuovi sistemi di stoccaggio, movimentazione e trasporto in grado di automatizzare le attività, di raccogliere e trasmettere dati attraverso oggetti smart che comunicano fra loro e di aumentare il grado di autonomia delle macchine, decentralizzando il processo decisionale in molte attività logistiche.
Le prime soluzioni sono state introdotte nei sistemi di logistica di fabbrica, per poi estendersi alla logistica distributiva e migliorare attività di magazzino e trasporto. Ma la ricerca rivela come il principale effetto positivo delle tecnologie 4.0 sia la possibilità di integrare diversi sistemi, non solo all’interno del magazzino, ma lungo l’intera filiera.

Al fornitore di servizi logistici è richiesto non solo un coinvolgimento esecutivo, ma una sempre maggiore capacità di gestione e integrazione di sistemi complessi. Per coglierne appieno le opportunità, nei prossimi anni sarà necessario investire in strumenti che consentano di integrare soluzioni tecnologiche e nello sviluppo di competenze specifiche per la gestione di queste nuove soluzioni, lavorando in termini di formazione e attrazione di talenti da altre funzioni aziendali e settori.

About the author

Leave a Reply

SIDAS SAFETY

Ottimizzare il controllo di sicurezza e la sicurezza

Responsabilità e personalizzazione ai mutuatari Registro movimenti ( tramite badge)

Controllo in tempo reale senza software

PRODOTTI IN EVIDENZA

Scroll Up