+39 010565388 Lun - Ven 09:00 - 18:00 Via Dante 2/3
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram
+39 010565388 Lun - Ven 09:00 - 18:00 Via Dante 2/3
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram

MEDIA-ALTA TENSIONE

INTERRUTTORI PER MEDIA-ALTA TENSIONE

Sidas offre soluzioni di sicurezza ottimizzate per ambienti in cui sono presenti quadri elettrici e impianti di media alta tensione. I nostri sistemi di blocco assicurano, infatti, che la tensione non sia fornita, bloccano l’accesso al quadro elettrico finché l’area non sia in sicurezza.
Grazie a un sistema di scambio chiavi predeterminato, l’operatore deve seguire una sequenza per poter accedere al quadro elettrico. Tale sequenza viene scelta precedentemente e garantisce che l’accesso ai pannelli dei quadri elettrici sia meccanicamente impossibilitato, se gli stessi sono attivi.
I nostri sistemi prevengono, inoltre, che non si vengano a verificare casi in cui un interruttore di circuito venga chiuso prima di aprire il successivo interruttore di circuito, sovraccaricando il sistema e causando un corto circuito.

Le soluzioni offerte da Sidas sono numerose e si adattano alle diverse esigente dei clienti. L’ampia gamma di interruttori e serrature ci permette, infatti, di venire incontro alle richieste dei nostri clienti.
L’isolamento di un quadro elettrico può essere effettuato in vari modi, considerando anche i diversi casi di accesso parziale o totale dell’operatore. Il principio di base, però, rimane sempre lo stesso: il sistema di sicurezza viene eseguito mediante un dispositivo per tagliare la tensione (meccanico o elettromeccanico) e, al rilascio della chiave codificata, impedisce che la tensione possa essere nuovamente alimentata. La chiave in mano all’operatore ha un codice dedicato e viene esclusivamente inserita nella serratura di accesso o interruttore di riferimento.

Nei due esempi soprariportati il primo si riferisce a un sistema di interbloccaggio di un quadro elettrico relativamente ridotto, mentre il secondo a un sistema con un maggior numero di ingressi e, di conseguenza, necessario di un sistema di interbloccaggio differente.

Nel dettaglio è possibile notare che nel primo esempio sono presenti tre blocchi e due chiavi. Questa combinazione è progettata in modo che, seguendo una procedura predeterminata, quando due chiavi sono intrappolate viene fornita la corrente. Il sistema permetterà poi di aprire un ingresso (disconnesso) e rilasciare la chiave. Tale chiave verrà poi trasferita su un altro ingresso aperto il quale a sua volta potrà essere chiuso. In questo modo, il sistema di sicurezza permette che solo due ingressi alla volta possano fornire energia.

Nel secondo esempio, invece, il sistema richiede sei blocchi collegati ai sei diversi ingressi. Inoltre, sono presenti una cassetta scambio e sei chiavi. La figura dell’esempio 2 mostra, nel dettaglio, che quando gli interruttori A e B sono chiusi, le chiavi sono intrappolate, mentre quando le chiavi sono rilasciate e inserite nella cassetta scambio, le chiavi C vengono rilasciate. Successivamente, le chiavi C vengono inserite nei rispettivi blocchi, chiudendo gli interruttori C.

Gli esempi soprariportati sono solo due dei numerosi sistemi di interbloccaggio che Sidas può offrire.

Per maggiori esempi scaricate la brochure Switchgear.

Scroll Up