+39 010565388 Lun - Ven 09:00 - 18:00 Via Dante 2/3
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram
+39 010565388 Lun - Ven 09:00 - 18:00 Via Dante 2/3
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram

sistema

Sicurezza Impianti Cementi Mixers

Impianti e macchinari industriali che mediante sistemi meccanici ed elettromeccanici obbligano l’operatore a determinate manovre che garantiscono al 100%, meccanicamente l’accesso in totale sicurezza ad aree o macchinari potenzialmente pericolosi.

Un esempio standard usato nei mixer/mescolatori è il seguente: Una soluzione proposta da Sidas prevede la fermata della macchina elettricamente mediante un interruttore elettromeccanico (KS20) o meccanico (K) isolando la betoniera , il mixer etc.. Tolta la tensione si ottiene una chiave codificata che potrà essere ricevuta esclusivamente dalla serratura dedicata con stesso codice. Quest’ultima aprirà un passo d’uomo o un portello d’ispezione.

Accesso parziale

Un blocco di accesso parziale ha un solo blocco e occorre la chiave di isolamento per aprirlo.
Mentre il blocco di accesso è aperto, la chiave non può essere rimossa e quindi il processo non può essere avviato.
Solo quando il blocco è chiuso la chiave di isolamento può essere rimossa e il processo riavviato.

Accesso totale

I blocchi di accesso totale hanno due meccanismi di bloccaggio: la prima fase del processo è inserire la chiave di isolamento.
Ciò consentirà di rimuovere la chiave del personale e quindi l’accesso può essere concesso aprendo il catenaccio.
La chiave di isolamento può essere rimossa una volta che la chiave del personale è stata inserita. Pertanto, mentre la chiave del personale è rimossa e il blocco è aperto, il processo non può essere avviato.
Solo quando il blocco è chiuso e la chiave del personale restituita, è possibile rimuovere la chiave di isolamento e riavviare il processo.

Codiica di un sistema

La codifica del sistema è un aspetto importante della progettazione poiché garantisce l’integrità e la sicurezza del sistema di interblocco.
Gli interblocchi a chiave bloccata di Castell consentono oltre 50.000 combinazioni.
Con un tale livello di codici disponibili intere fabbriche e impianti possono avere sistemi a chiave bloccata senza che i codici siano ripetuti. Si consiglia vivamente che ogni sito tenga un registro dei codici chiave per assicurarsi che i codici non siano riutilizzati nelle aree del sito. Ad esempio, in un sistema semplice, il codice “A” è utilizzato per la chiave di isolamento, questa è poi trasferita alla scatola di scambio in cui le chiavi con il codice “B” sono rilasciate per l’accesso, le chiavi “C” sono poi rilasciate dal blocco di accesso per le chiavi del personale. La codifica in questo modo garantisce che il processo di accesso non può essere abbreviato e il sistema preserva la sua integrità.

Come progettare un sistema di interblocco?

Attraverso lo sviluppo e l’esperienza Sidas hanno un numero di metodi per isolare le  macchine. Questo può essere fatta meccanicamente, attraverso circuiti di controllo, attraverso circuiti di alimentazione o di controllo della valvola. In operazioni complesse una serie di isolamenti può essere necessario verificare per garantire la piena sicurezza. La chiave di isolamento vengono poi utilizzati per accedere direttamente, vengono trasferiti ad una unità di ritardo o per più accesso punti di ingresso attraverso una scatola di scambio.

Test

Salvaguardia dell'impianto al 100%

Salvaguardia dell'operatore al 100%

Flessibilità a qualsiasi applicazione esistente sul mercato

Text box item sample content

Scroll Up