+39 010565388 Lun - Ven 09:00 - 18:00 Via Dante 2/3
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram
+39 010565388 Lun - Ven 09:00 - 18:00 Via Dante 2/3
Facebook
YouTube
LinkedIn
Instagram

Celebrazioni della 68ª Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro

Celebrazioni della 68ª Giornata Nazionale per le Vittime degli Incidenti sul Lavoro

Il 14 ottobre si è celebrata in tutta Italia la Giornata per le vittime degli incidenti sul lavoro. La celebrazione principale, a cui hanno partecipato le massime istituzioni, si è tenuta a Roma dove il presidente ANMIL (Associazione Nazionale fra Mutilati e Invalidi del Lavoro) Franco Bettoni ha dichiarato che la manifestazione è importante non solo per ricordare il passato, ma anche e soprattutto per sottolineare che la salute e la sicurezza sul lavoro devono essere una priorità per il futuro del nostro Paese.

Il vicepremier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio ha inviato un messaggio in cui ha sottolineato come  la cultura della sicurezza va perseguita quotidianamente anche tra i giovani che devono imparare l’importanza dei comportamenti corretti sui luoghi di lavoro, soprattutto alla luce dei dati sugli infortuni da cui ne emerge uno in particolare: risultano in crescita gli infortuni per i giovani lavoratori sotto i 35 anni.

Il presidente Anmil Franco Bettoni ha lanciato una sfida alle istituzioni: dimezzare gli infortuni e le morti sul lavoro nei prossimi cinque anni.

Massimo De Felice, presidente dell’Inail (Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro), ha invece sottolineato l’impegno che l’istituto che presiede attua soprattutto nel campo della prevenzione, ad esempio stanziando finanziamenti per l’aggiornamento dei macchinari, ha inoltre rimarcato l’importanza della prevenzione in tutti gli ambienti lavorativi.

Il segretario confederale Cisl Angelo Colombini ha aggiunto che in materia di sicurezza non si parla mai di costi, ma di investimenti sulla salute dei lavoratori e che occorre investire sui macchinari e sulla prevenzione, non solo per quanto riguarda incidenti evitabili, ma anche rispetto alla questione delle malattie professionali.

About the author

Leave a Reply

SIDAS SAFETY

Ottimizzare il controllo di sicurezza e la sicurezza

Responsabilità e personalizzazione ai mutuatari Registro movimenti ( tramite badge)

Controllo in tempo reale senza software

PRODOTTI IN EVIDENZA

Scroll Up